venerdì, ottobre 26, 2012

C'è una Calabria che lotta ancora

 È reale la Calabria raccontata da Cesare Fiumi nello scorso numero. C’è il passato e il presente: dai pitagorici agli aguzzini dell’ex assessore lombardo Zambetti, che ne comprava i voti. Il futuro dipende dalla capacità dei calabresi e degli altri italiani di capire il fenomeno, il problema 'ndrangheta

Come Fiumi ha mostrato, l’onorata società devasta, brucia, avvelena, corrompe, ma non cancella la speranza e la memoria di chi è rimasto onestamente in Calabria; nonostante l’isolamento, lo sconforto, la voglia di andarsene come in L’orda di Gian Antonio Stella. 

Proprio l’emigrazione è il nodo cruciale della "Questione calabrese", spesso ridotta a cronaca dell’efferatezza criminale, a statistica dell’inefficienza, a estetica dei personaggi – «la crapa di Al Capone» del «ragazzo di Calabria» Vincenzo Salvatore Maruccio, sovente in gessato, ex consigliere regionale del Lazio indagato per distrazione di fondi del gruppo Idv. 

Il punto vero è che le logiche del potere in Calabria non lasciano alternativa: o si resta e subisce o si fugge, cercando normalità altrove. Salvo che non si ceda al colonialismo delle cosche. La Calabria si spopola drammaticamente, ma l’Istat non può registrarlo. Un terzo degli universitari calabresi studia fuori regione; migliaia di residenti si curano o lavorano al Nord.

La ‘ndrangheta gestisce la cosa pubblica insieme alla politica e a logge coperte. Lo provano le inchieste Europaradiso, Black Mountains ed Energopoli, del pm Pierpaolo Bruni, e molte altre. Impresa e lavoro sono in mano a sodalizi criminali, che “vincono” gli appalti, assumono professionisti e manodopera e dispensano favori ed assistenza. La ‘ndrangheta appoggia i candidati e questi ricambiano a palazzo. Il silenzio da paura, in tanti casi mero opportunismo, completa la distruzione del tessuto sociale, delle risorse, della bellezza e della storia calabrese. Il rischio peggiore non è l’assassinio, l’incendio dell’auto o dell’azienda, ma la solitudine di chi resiste, di chi non accetta i rapporti di forza dominanti. 

C’è una Calabria in lotta quotidiana: contro le disfunzioni sanitarie, la parzialità dell’amministrazione, la lentezza dei trasporti, gli abusi degli organi pubblici e l’abbandono dello Stato. È una Calabria che non spara, che non delinque e forse sogna ancora, chiusa nell’amarezza e nella rabbia. Fiumi ne ha riportato la voce: imprenditori, preti di frontiera, sindaci, magistrati, intellettuali, educatori. Anche loro, come tanti killer e faccendieri, sono «calabresi». 

Emiliano Morrone, lettera su "Sette"(Corriere della Sera) del 26.10.2012, pag. 161


«Qui in Calabria», dice Minervino, fissando dalla balconata di Rende la piana di Cosenza che di notte si illumina a giorno, «non esistono più i partiti, solo comitati elettorali quando si deve votare». Spesso, comitati d'affari a venire. «Anche questa città, la più universitaria e intellettuale della Calabria, ormai è diventata una distesa di cemento». Gli fa eco Emiliano Morrone, autore con Francesco Saverio Alessio, de La società sparente, un libro sul binomio politica-'ndrangheta alle radici della nuova disperata emigrazione: «'Ndrangheta e massoneria sono i due grandi poteri oggi in Calabria, non necessariamente in quest'ordine: la politica va a rimorchio e serve a gestire gli affari».
Minervino è di Paola, il paese di un San Francesco duro e puro, e Morrone di San Giovanni in Fiore, terra di Gioacchino, che Dante volle in Paradiso. «Un santo e un mistico montanari e ecologisti, sensibili all'armonia e al bello», ricorda Minervino. Ed è come se la Calabria fosse la loro nemesi: «Qui dove nessuno, oggi, prevede direcuperare l'esistente, di sostituire il brutto riqualificando ilpaesaggio, di rivedere una logica di sviluppo che restituisca dignitàalla terra». Un'ignavia che addolora e stupisce i calabresi che dalla Calabria se ne sono andati, ma che sembra non toccare la maggioranza di quelli che ci vivono. “Mi fu sempre difficile spiegare che cos'è la mia regione”, scriveva Corrado Alvaro, novant'anni fa.

Tratto da: Indagine su una regione al di sotto di ogni sospetto; di CesareFiumi, Corriere della Sera, Sette n° 42 del 19 ottobre 2012

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Denver BroncosWhether Tim Tebow is setting offense back 70 years, he's winning football games You can also vote to choose the best answer for The NFL regular seasons has kicked off, which team will you support? to encourage other peoplecom has gained the confidence of thousands of online gamblers across the world with its refined and unbiased reviews of all major online sportsbooksdnabrandsusa Once they were about the field, the Steelers took away Tom Brady's favorite targets (Rob Gronkowski, Wes Welker and Aaron Hernandez) making him throw to Chad Ochocino or Deion Branch We make the safe payment method for every customers : Paypal,western union,money gram and bank transfer for reliable order
(Editing by Frank Pingue; To query or comment on this story email ARLINGTON, Tx (AP)-Say that much concerning the Dallas Cowboys below Jerr Garrett: These people certain don obtain taken out thereFantasy NFL managers are keen on this information if they want to emerge victorious in the league A week later, the chosen star contestants by the two conferences will take part in prof Michael Gerard Jenkins was born on June 18, 1982 in Tampa, Florida that is only my opinion Also, lest we forget, the Packers won that game and then the Super Bowl
The 2005 season, Cutler's final year of play at Vanderbilt, was his most successful This allows the customer send this media to some friend or perhaps a person in the household that could be thinking about the product Peyton Manning could be the most useful player with the NFL The Peyton Manning team color jersey primarily discusses the rich blue color with the jersey, with white-colored numbering , the parties might be purchased for distinct games, organize youhermes: Sample thesis is required when a student need to submit its thesis or dissertation for the M

[url=http://www.nikebroncosjersey.com/nike-von-miller-womens-jersey]Von Miller Youth Jersey[/url]
[url=http://www.officialtexansfanstore.com/brian-cushing-jersey-cheap]Brian Cushing Youth Jersey[/url]
[url=http://www.redskinsnflprostore.com/robert-griffin-iii-jersey-elite-c-6_46.html]Robert Griffin III Jersey[/url]

Anonimo ha detto...

top [url=http://www.c-online-casino.co.uk/]casino[/url] check the latest [url=http://www.realcazinoz.com/]casino bonus[/url] free no set aside perk at the foremost [url=http://www.baywatchcasino.com/]casino games
[/url].

Anonimo ha detto...

presso il nostro sito ufficiale compilato una vasta collezione di articoli interessanti su [url=http://scypek.ru/skachat-skype.html]установить скайп[/url].

Anonimo ha detto...

Furthermore, if you are bench pressing huge weights you actually need a spotter within the space to avoid major harm or maybe demise.



Visit my webpage: additional reading

Anonimo ha detto...

Award keylogger
Pro v2 Full Patch is a software that will protect your
computer from the threat of a PC virus is also rising altogether.
Many people consider Mobistealth mobile phone spy that has the combination of such a software program to do the one thing you're using the software to be utterly unseen and undetectable. The best and fastest way to deal with parental control, employee monitoring and catching a cheating spouse.